I NOSTRI SOPRANNOMI

Il “papà” si diverte a darci continui soprannomi, molti di questi inventati al momento o presi da chissà dove!

Lo fa anche con la “mamma”, Tania, che chiama all’ordine del giorno Bu… 

 

LEO : il mio vero nome in origine sarebbe stato Leonida, come il protagonista di “Trecento”, ma per comodità e praticità la scelta è stata Leo, senza pensarci troppo. 

Spesso, vista la mia stazza di quando ero cucciolo, veniva trasformato in Leolino, poi siamo passati a Tricca e uno dei più usati in questi anni è Pippo!

 

C’è da dire che il “papà” ha parecchia fantasia ed è un bel soggetto, può capitare che in una giornata mi trovi 3 nuovi soprannomi per dirvi, invece la “mamma” mi chiama quasi sempre Leo e battecca il “papà” che mi prende in giro… 

Lei al massimo mi chiama Amore mio e quando il “papà” le chiede cosa sono io nella sua vita lei risponde : Leo è la priorità su tutto, è l’amore del mondo e guai a chi me lo tocca … Poi mi strapazza di coccole e miparla dandomi tanti bacini affettuosi! 

E’ inutile, ha un debole per me e forse tiene più a me che al “papà”… 

 

Al mattino, apre la finestra e ci da il buongiorno chiamandoci Bubi Bubi o Cuchini, poi ci saluta uno per uno con i nostri veri nomi!

 

Il “nonno” a volte mi ha chiamato anche Gelindo!

Ultimamente si sono aggiunti alla lista anche Clicca (nato dal rumore che faccio con le unghiette sul parquet: cli clin cli clin), Cucù e Cropipon 

La zia Salvietta invece parlando con la “mamma” ci ha definito “I cavalieri neri”! 

 

ACHILLE : Innanzitutto sono arrivato nella mia nuova famiglia con già questo nome, e da subito sono stato battezzato Tille che suona meglio! 

Poi con me si sono veramente sbizzarriti nell’arco del tempo, anche perché io mi giro a prescindere di natura quando si rivolgono a me… 

Da Tarappina, Scialacqua, Imbetille, Flauto trasformato poi in La Flute, (pronunciato in francese), Pluto, Gialappa, Saltaprà! 

Ultimamente si sono aggiunti anche Fallappa, Scialuppa e altre parole modificate in mio onore: al primo posto  “Sottille” invece di “Sottile”… e via con “Gentille”, “Cortille”, “Ostille”, “Stille”, “Oville”, “Campanille”… ¨

Forse vi scapperà da ridere da adesso, quando sentirete queste parole nei discorsi quotidiani tra voi umani!

 

E visto che sono il pagliaccio del gruppo sono nate anche modifiche di alcune canzoni: “Uno su Tille ce la fa…” e in onore di Michael Jackson e la sua “Beat It” il ritornello è diventato “So Tille Just Tille… ”! 

E invece di “Mille o non più mille” lascio immaginare a voi la modifica…

Vi saluto poi col mio paese di origine…. Le Antille!!!

 

Oltre ai soprannomi i nostri “genitori” un giorno hanno avuto un’ispirazione… hanno cominciato a pensare a nomi di possibili attività alternative e questi sono stati i risultati:

“Clinica privata Leo i bacini della guarigione”, “Clicca clicca computer”, “Scialacqua corporation”, “Tille col culo faccio scintille” e il papà a volte ci definisce “Bad Boys”! 

Chissà andando avanti quanti altri ne salteranno fuori… 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...